Autunno Ducale nelle Terre Estensi VII ed.

22 e 23 ottobre 2022
Ferrara (FE)
MAPPA E INFORMAZIONI
Autunno Ducale nelle Terre Estensi VII ed.

Le tradizioni del Ducato Estense in una rassegna di piante, fiori, frutti dimenticati, eccellenze enogastronomiche tipiche delle Terre degli Este. Un itinerario nei sapori e nella  storia, mercati, laboratori, conferenze, visite guidate, spettacoli.

AUTUNNO DUCALE nelle Terre Estensi è un grande progetto di Pro Loco Ferrara nato per promuovere il patrimonio artistico, culturale ed enogastronomico delle terre appartenute all’antico Ducato Estense. 
La  manifestazione, giunta alla sua settima edizione, è patrocinata dal Comune di Ferrara, dalla Regione Emilia Romagna, dall’Ente Palio, dal Consorzio Terre Estensi, dall’Unpli Emilia Romagna, dalla Camera di Commercio e realizzata con la collaborazione di Ferrara Fiere. Confagricoltura, Coldiretti, Confecooperative, Contrada di San Giacomo e Liceo Carducci.
Per due giorni Ferrara torna ad essere CAPITALE DUCALE.  Dame e cavalieri ripopolano gli spazi della corte, si esibiscono in danze rinascimentali, accompagnati dai musici e dagli spettacoli di bandiere e d’arme. 
La manifestazione è un’importante occasione per imparare a riconoscere e preservare le biodiversità, ad apprezzare le tradizioni, promuovendo un consumo di cibo consapevole e sostenibile.
Cornice dell’evento sono gli spazi della Corte Ducale di Ferrara, Piazza Castello, Largo Castello e le vicine Piazze Savonarola e della Repubblica che ospitano 120 espositori in una grandissima Mostra Mercato ricca di prodotti enogastronomici autunnali tipici delle Terre Estensi.  
Ulteriori elementi di qualità del mercato sono l’artigianato artistico e creativo e la salvaguardia di antichi saperi e manualità. Frutto di una stretta selezione delle merci proposte, dei produttori e degli artigiani, il Mercato è organizzato per aree locali e si configura come un percorso ideale tra le diverse Terre Estensi, in cui le biodiversità e le eccellenze alimentari sono il filo conduttore. 
Una particolare attenzione è dedicata ai laboratori del gusto, per imparare a fare il pane, i dolci della tradizione ferrarese, i cappellacci, i burlenghi e il tiròt. Numerosi anche gli appuntamenti culturali: conferenze e presentazioni di libri sulle tradizioni degli Estensi, rievocazioni storiche, spettacoli teatrali e  concerti. Insomma una due giorni d’arte, cultura ed enogastronomia, che si propone di stimolare l'interesse per  una città da vivere integralmente e nella quale godere un raro connubio tra tradizione culturale e soddisfazione dei sensi.
Nel centro storico di Ferrara una grande Mostra Mercato esporrà prodotti tipici, accando a artigianato artistico, creativo, florovivaismo. Visite guidate a piedi e in bicicletta; corteo storico, danze e musiche rinascimentali, laboratori e percorsi sensoriali.

Il Mercato delle eccellenze e delle biodiversità nelle piazze di Ferrara sarà aperto sabato 22 e domenica 23 dalle 9.30 alle 20.00 e vedrà la collaborazioni di numerose proloco dei territori estensi che proporranno prodotti tipici e tradizionali quali:
-cappellacci di Zucca (Proloco di San Carlo)
-cappelletti ferraresi e passatelli al tartufo (Proloco Diamantina)
-cotoletta e zucca fritta (Proloco Mirabello)
-erbazzone reggiano e gnocco fritto (Proloco di Cà del Bosco)
-risotto alla zucca (Proloco di Serravalle)
-salama da sugo (Proloco di Tresigallo)
-tenerina ferrarese (Proloco di Sant'Agostino)
-frittelle di mele e di riso (Proloco di Santa Bianca)
...e tantissimi altri...

Il programma dettagliato lo trovate sul sito della proloco e sulla loro pagina Facebook.